Paolo Bertorelle – Modern Funk and Break Beat

MODERN FUNK & BREAKBEAT

“Dalle radici del linguaggio latin, attraverso il reagge e funk fino ad arrivare all’hip-hop, jungle e breakbeat”

Il mio percorso di batterista è cominciato con il rock degli anni 70 ma ben presto si è diretto verso il funk-rock, l’hip-hop il jazz-rock e tutta la varietà di generi elettronici degli anni 90.

Attraverso i miei studi sull’Afro latin con il Maestro Franco Rossi, ho potuto capire l’importanza di questo linguaggio per la creazione della “black music” intesta come macro genere che comprende tutti i derivati del funk.
Tutta la mia esperienza di batterista in questi ambiti musicali è supportata e consolidata dalla mia attività di DJ che mi ha fatto approfondire in modo trasversale più generi in cui si utilizzano batterie elettroniche stimolandomi a riprodurle con lo strumento acustico

Nel mio corso si analizzano le basi del latin drumming e tutti gli stili connessi al funk come reagge, hip-hop, acid-jazz, trip-hop, funk-rock, jungle, breakbeat ecc.

Nel mio corso si cureranno con grande attenzione il SUONO (inteso come ricerca nelle accordature e nel tocco), il GROOVE, il FRASEGGIO, le DIVISIONI RITMICHE e i POLIRITMI.

Paolo Bertorelle

Quasi vent’anni di musica, esperienza e didattica. Errori, riflessioni, punti di vista cambiati e ricambiati, feed back con musicisti ed allievi di tutte le età e infine la ricerca di migliorarsi continuamente come musicista e non solo come batterista. Il mio attuale drumming deve essere considerato esclusivamente al servizio della musica e assolutamente al di fuori di inutili eroismi batteristici. E’ come il cerchio di Giotto, in fin dei conti, la ricerca della perfezione dove la perfezione non può esistere e per questo maggiormente fascinoso… un primo ciclo della vita si chiude e lascia il posto ad una crescita personale ed artistica rivolta a ciò che veramente conta nella musica, si ritorna alle origini e ci si rende conto guardando nella propria “scatola dei ricordi” che lo spirito iniziale che si ha da neofiti è esattamente quello che si deve avere da esperti, non più inutili sofismi volti ad altrettanto inutili esibizioni di virilità strumentale ma bensì la serenità di non dover dimostrare nulla se non che grazie al proprio groove ed alla propria sensibilità musicale una canzone può diventare bellissima! Sono nato a Padova il 18 novembre del 1974, e sono cresciuto in un paese piccolo e ricco di campagna, ho scoperto la musica e la batteria grazie ai vinili che giravano per casa acquistati dagli giovani zii rock! Avevo dieci anni, il primo colpo di fulmine è stato John Henry Bonham, e precisamente Led zeppelin II, da quel momento in poi ho cominciato a costruirmi il primo drum-set: fustini, tamburelli, secchi del colore, soprammobili in ottone e tutto ciò che trovavo in cantina 🙂 Poco tempo dopo arrivò la prima batteria, una Royal Star usata, l’ho suonata tutti i giorni suonando sui dischi cercando di imparare più che potevo da tutti quegli eroici batteristi! Il secondo colpo di fulmine furono i Living colour e da li capii che la musica funk e tutte le relative diramazioni erano ciò che più avrei amato… Non presi lezioni fino ai vent’anni, poi mi iscrissi nella scuola dove insegnava Enzo Carpentieri, grande Jazzista padovano, un anno di lezioni con lui mi aiutarono ad avere una preparazione teorica ed una conoscenza basilare della musica jazz. L’anno dopo, nel 1995, il servizio civile mi portò a Verona e da li partì la mia esperienza di allievo all’Accademia di Musica Moderna di Franco Rossi. Con Franco, che ritengo un grande ricercatore e didatta, studiai fino al diploma e imparai ad apprezzare molto anche l’aspetto didattico del lavoro di batterista. L’attività di batterista professionista iniziò all’incirca nel 1996, i turni in studio, le prime lezioni, la mia band di musica originale “Dazibao” e tutte le varie cover band… ci sono molte cose da ricordare, un sacco di persone, amicizie ed esperienze sopra i palchi e nelle macchine e furgoni per migliaia di chilometri! Vi posso solo fare “il riassunto” di ciò che ho fatto fino ad adesso, sperando di poter continuare a fare nuove emozionanti esperienze!
Per quanto riguarda i dischi ed il suonare live ho avuto il piacere di collaborare con i seguenti artisti: nei dischi con 360gradi, Federico Stragà, Mogol, Simone Patrizi, Max De Angelis, Attilio Fontana, Dj Francesco e Matteo Valicell, ABA, Riccardo Mazzone. Live ho collaborato con vari artisti e band come Dazibao, Diva, Stragà, Pol, Luca Bassanese, Arianna Antinori, Ilary Barnes jazz trio (fusion/classica) N.Y.C. (easy listening), Movida band, Crazy little swing, Stefano Dall’Armellina, Lisa Hunt, Walter Nudo, Enrico e Carlo Santacatterina, Alessandra Pascali, Chiara Luppi, Soul Jam, Sergio Cossu, Enrico Crivellaro, Leo Di Angilla, Andrea Rigonat, Max Gelsi, Mel Previte, Francesco Bernardini, Ruggero Robin, Luca Boscagin, Stefano Florio, Francesco Boldini, Marco Furio Forieri, Raphael Wressnig, Mike Stern, Raffaele Chiatto, Scott Steen, Paul Gilbert, Umberto Tozzi. Suono anche con i Koma Wawe. PROGETTI PRINCIPALI LIVE ATTUALI: Summertime, TREVOLUTION, DE BLANC Police Tribute. Didatticamente sono molto attivo, insegno presso l’Accademia di Musica Moderna (National school project) di Franco Rossi, e alla Daigo Music School di Limena PD ed ho prodotto nell’estate del 2005 il dvd didattico “modern funky drummer”, ho collaborato diversi anni con la rivista Drum Club, e con il portale “drumsportal”, ed ho tenuto e tengo tuttora clinic in Italia. Sono endorser delle batterie Ludwig, bacchette Vic Firth (mod. As 5b signature Paolo Bertorelle) dei Piatti UFIP, Hardware Pearl e pelli Remo.

 

Description

“Dalle radici del linguaggio latin, attraverso il reagge e funk fino ad arrivare all’hip-hop, jungle e breakbeat”

Il mio percorso di batterista è cominciato con il rock degli anni 70 ma ben presto si è diretto verso il funk-rock, l’hip-hop il jazz-rock e tutta la varietà di generi elettronici degli anni 90.

Attraverso i miei studi sull’Afro latin con il Maestro Franco Rossi, ho potuto capire l’importanza di questo linguaggio per la creazione della “black music” intesta come macro genere che comprende tutti i derivati del funk.
Tutta la mia esperienza di batterista in questi ambiti musicali è supportata e consolidata dalla mia attività di DJ che mi ha fatto approfondire in modo trasversale più generi in cui si utilizzano batterie elettroniche stimolandomi a riprodurle con lo strumento acustico

Nel mio corso si analizzano le basi del latin drumming e tutti gli stili connessi al funk come reagge, hip-hop, acid-jazz, trip-hop, funk-rock, jungle, breakbeat ecc.

Nel mio corso si cureranno con grande attenzione il SUONO (inteso come ricerca nelle accordature e nel tocco), il GROOVE, il FRASEGGIO, le DIVISIONI RITMICHE e i POLIRITMI.

 

 

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Paolo Bertorelle – Modern Funk and Break Beat”

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

©2020 astralmusic

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account